Home > Il Gremio

Gremio di San Lussorio a Selargius

Nel 1994 alcuni cittadini di Selargius hanno costituito un'Associazione senza fini di Lucro e l'hanno chiamata "Gremio degli Agricoltori, Falegnami e Muratori in onore di San Lussorio", con la promessa di servire fedelmente, devotamente e spiritualmente il Santuario, di festeggiare l'Antica Sagra e di portare avanti il culto dei Santi Martiri Lussorio, Cesello e Camarino esaltando la tradizione storica, popolare e religiosa.

L'associazione ogni tre anni rinnova il proprio Organigramma, eleggendo le cariche di: 1° Majorale, 2° Majorale, 3° Majorale e di 10 Minorales che costituiscono il Consiglio Direttivo. Ogni anno invece vengono rinnovate le cariche di Prioressa e dei membri del Consiglio Femminile. Inoltre è presente un Consigliere Spirituale che è parte attiva nella vita religiosa dell'Associazione.

Gli organi Statuari del Gremio di San Lussorio per il triennio 2013 - 2015 sono costituiti come segue:

Majorales
1. Porceddu Nicola - 1° Majorale
2. Bandino Giuseppe - 2° Majorale (Cassiere)
3. Contu Maria Chiara - 3° Majorale

Minorales
1. Frau Giovanni
2. Contu Ignazio (Segretario)
3. Piludu Roberto (Vice Segretario)
4. Piras Rosella
5. Orrù Maria Carmine
6. Pisu Salvatore
7. Melis Antonio
8. Porceddu Tonio
9. Camboni Enrico (Vice Cassiere)
10. Paderi Ignazio

Prioressa

1. Siddi Edvige

Consigliere Spirituale
1. Don Aldo Meloni

Tutto l'anno l'Associazione devozionale ha cura del Santuario e per questo scopo ha costituito il Consiglio Femminile che ha il compito di provvedere al decoro, all'acquisto degli arredi dei parametri sacri e alla preparazione liturgica della Santa Messa domenicale e festiva in collaborazione col Sacerdote Consigliere Spirituale.

Durante l'Antica Sagra in onore a San Lussorio svoltasi dal 09 al 16 ottobre 2004 in occasione del 1700° anno del Martirio dei Santi Lussorio, Cesello e Camarino è avvenuta la Traslazione della Reliquia del Santo Martire, accompagnata da S. E. Mons. Armani, dalla Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri di Pisa al Santuario sito in Selargius dove è stata custodita per una settimana.

Per documentare tutto l'interesse della popolazione di Selargius, della Sardegna e la Fede verso il Santo Martire, per tutta la durata dei Festeggiamenti è stata allestita una mostra fotografica sui siti religiosi della Sardegna dedicati a San Lussorio e sulle celebrazioni che ad esso ha dedicato la popolazione di Selargius e il Gremio in suo onore. Inoltre è stato organizzato un convegno di Studi realizzato con l'intervento di redattori e il successivo dibattito, dal quale è nato un libro curato da Simonetta Sitzia e Lauranna Puxeddu.

Il libro intitolato LUSSORIO, PAGANISSIMUS APPARITOR. Storia e culto di un Santo Sardo è in vendita al pubblico, per chi è interessato basta semplicemente contattare il Gremio via e-mail o recarsi presso il Santuario dove tutte le domeniche e i giorni festivi viene celebrata la Santa Messa.

Il giorno Sabato 24 marzo 2012 presso il Santuario di San Lussorio in Selargius, con la presenza delle autorità civili, militari, religiose, delle associazioni, confraternite e fedeli, è stato consacrato con una solenne Celebrazione Eucaristica celebrata da S.E. Mons. Piergiuliano Tiddia e dai Parroci e Sacerdoti di Selargius il nuovo Altare.

L’Altare è stato realizzato dal Gremio di San Lussorio grazie ai ricavi della Sagra della degustazione dei prodotti selargini e altri fondi destinati a tale opera.

Durante l'Antica Sagra in onore a San Lussorio svoltasi dal 18 al 25 agosto 2014 in occasione del ventennale della nascita del Gremio che dopo 40 anni ha ridato vita ai festeggiamenti in onore a San Lussorio e della ricorrenza dei 1710° anni del Martirio dei Santi Lussorio, Cesello e Camarino è avvenuta dieci anni dopo, la Traslazione della Reliquia del Santo Martire Lussorio, accompagnata da S. E. Mons. Armani, dalla Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri di Pisa al Santuario sito in Selargius dove è stata custodita per una settimana.

In questi anni è stata creata una Mostra storico - fotografica intitolata “Luxori cavalieri de altu gradu”, frutto di una ricerca e di un viaggio personale lungo le località in cui San Lussorio è venerato ripercorrendo la storia, il culto e la Fede del Santo Martire Lussorio.

 

Web Design: Piludu.it - Cagliari