Home

Foto San Lussorio Pabillonis

Sulla sommità di una collinetta si trovano la Chiesa di San Lussorio, il nuraghe e un boschetto di eucalipti dove si svolge la festa.
Così chiamato dall’antica Chiesetta dedicata all’omonimo santo, Nuraxi San Lussorio (Santu Sciori) è una costruzione nuragica risalente all’età del medio bronzo (1300 a.C.) di cui si riconoscono il bastione e alcune torri.
All’inizio del XIX sec. in una di esse si scoprì un’urna contenente ossa umane, a dimostrazione che l’area del nuraghe era occupata da una necropoli. La parte emergente potrebbe essere solo quella più alta dell’intero nuraghe, che quindi sarebbe semisommerso e forse appartenente a un complesso più ampio.
La Chiesetta di San Lussorio,  è stata edificata alla fine degli anni sessanta, di quella antica esistono solo i resti un centinaio di metri più a valle, verso il fiume e sorgerebbe sull’insediamento nuragico.
“Esistea prima una Chiesa rurale, dedicata a San Lussorio, un’ora dal paese presso il bivio, donde si va per tramontana ad Uras, per maestrale ad Arcidano, intorno alla quale si sono trovate molte casse mortuarie con ossa”. (Città e villaggi della Sardegna dell’800 Angius/Casalis) “FESTA: 21 AGOSTO”


Ritorna alla pagina Visualizza Luoghi di Culto

 

Web Design: Piludu.it - Cagliari